sabato 12 novembre 2016

Pesche Dolci Ripiene di Crema

 Le Ricette Di Nonna Rosa

Curiosità Un dolcetto squisito e di grande effetto adatto anche per occasioni particolari. Si adatta perfettamente a tanti tipi di farciture sebbene la più adatta sia indubbiamente la crema pasticcera. I più golosi possono riempirle creando un cuore di soffice Nutella.—— Ingredienti per le pesche farcite:—- » Burro: 100 gr.» Farina: 500 gr.» Latte: 4 cucchiai» Lievito: 1 bustina» Sale: un pizzico.» Uova: 3» Zucchero: 170 gr. Per guarnire:—- — Alchermes: q.b.» Zucchero: q.b. Per farcire:— » Crema pasticcera (o nutella): q.b. —— Preparazione:—– Preparate anzitutto la crema pasticcera seguendo le istruzioni. Terminata la preparazione della crema pasticcera prendete una ciotola e aggiungete le 3 uova (a temperatura ambiente!), la farina, il lievito, lo zucchero, il sale e infine il burro (anche questo rigorosamente a temperatura ambiente). Impastate gli ingredienti aggiungendo (poco per volta) a filo il latte fin quando non otterrete un impasto che sia morbido ma al contempo abbastanza denso da poter esser lavorato con le mani per crare le nostre pesche farcite. Formate un panetto con l’impasto e fatelo riposare in frigo per 10 minuti. Accendete il forno a 180° e fatelo pre-riscaldare. Infarinatevi le mani e, aiutandovi con un cucchiaio, prendete una cucchiaiata di impasto e lavoratelo con le mani formando una pallina poco più grande, per dimensioni, di una noce. Rifate lo stesso procedimento anche con il resto del composto e adagiate, man mano che le producete, le palline sulla teglia, foderata con carta da forno, distanziandole di almeno 4 cm. Non preoccupatevi se nel frattempo le palline adagiate sulla teglia si abbassano perdendo la forma originaria a sfera. Infornate le palline in forno per circa 15-20 minuti. Di tanto in tanto date una sbirciatina alle palline e ricordate che non devono imbrunirsi eccessivamente. Quando le palline saranno cotte, estraetele dal forno e lasciatele raffreddare. Aiutandovi con un cucchiano scavatele delicatamente al centro (come a formare una pesca naturale priva del seme. Ma se avete delle noci potete appoggiare le palline in teglia direttamente su dei mezzi gusci di noce in modo da avere le semisfere già pronte una volta sfornate) e riempite con la crema o la nutella utilizzando la tasca da pasticcere con bocchetta liscia. Adesso che abbiamo ottenuto le semisfere adeguatamente farcite procediamo unendo due semisfere per volta formando una pesca. In una ciotolina versate l’alchermes rosso e in un piattino un pò di zucchero semolato. Prendete un pennello per dolci, intingerlo nella tazza dell’alchermes e spennellate le palline in modo da farle diventare rosse. Se le volete di un colore molto intenso immergete ed estraete velocemente le pesche dentro l’alchermes e fatele sgocciolare per bene. Adesso passatele nello zucchero semolato e poggiatele nel pirottino di carta. Se avete foglie di menta, mandarino, limone o arancio inseritele tra le giunture delle pesche ottenendo in tal modo un grazioso effetto visivo. Mettete in frigo per almeno 60 minuti.

Fonte