lunedì 19 dicembre 2016

Ecco come sostituire l’UOVO in cucina


Molti non sanno che le uova possono essere sostituite dal consumo di altri alimenti. Questo è importante soprattutto per i vegani che escludono dalla loro alimentazione la carne di qualsiasi animale e tutti i prodotti di origine animale, ma anche per i soggetti intolleranti ad alcuni costituenti dell’uovo, o ancora chi preferisce una cucina dietetica. A cosa servono le uova nelle ricette Le uova vengono utilizzate per due motivi: – per facilitare la lievitazione – per amalgamare gli ingredienti per la loro proprietà legante Ma come si possono sostituire le uova nelle ricette? Se non si è certi che le uova vengano utilizzate per la lievitazione o per amalgare gli ingredienti la cosa migliore da fare è aggiungere alla ricetta 4 grammi di cremor tartaro insieme a 3 grammi di bicarbonato importante per la lievitazione.

 COME SOSTITUIRE L’UOVO IN CUCINA Le uova vengono ormai aggiunte a tutte le tipologie di ricette, molto spesso però vengono sostituite da altri alimenti non solo dai vegani, ma anchi chi preferisce una dieta meno calorica.

 ALIMENTI CHE SOSTITUISCONO L’UOVO – Latte di soia Quando si prepara ad esempio la maionese, potete sostituire le uova con il latte di soia liquido, o in polvere se disciolto nella corretta quantità di acqua. – Fecola di patate e banana Si può sostituire l’uovo anche con la fecola di patate per preparare una buona crema pasticcera. Se invece state preparando una torta, potete sostituire le uova necessarie con una mezza banana. – Farina di ceci, aceto di mele e yogurt di soia Altri validi sostituti dell’uova sono la farina di ceci, l’aceto di mele, lo yogurt di soia e i semi di lino nalla preparazione dei biscotti.


 ALTRI VALIDI SOSTITUTI Per essere più precisi nelle dosi un uovo può essere sostituito da: – 2 cucchiai di latte di soia in polvere disciolto in 2 cucchiai di acqua – 2 cucchiai di fecola di patate – 2 cucchiai di amido di mais (maizena) – ½ banana matura (nei dolci) – ¼ di tazza di yogurt di soia (circa 40 grammi) – 2 cucchiai di tofu tritato (che andrà frullato insieme agli altri ingredienti della ricetta nel caso fosse un panetto, aggiunto all’impasto se è vellutato) – 2 cucchiai di farina di ceci – ¼ di tazza di mela grattugiata (circa 40 grammi) – 1 cucchiaio di aceto di mele (questo è particolarmente indicato nelle ricette con cioccolato) – Miscela di semi di lino polverizzata con un mixer con 3 cucchiai di acqua – Prodotti sostitutivi come “No Egg”: una miscela costituita da amido e farina di tapioca e che si trova nei grandi supermercati.

 Biologa Nutrizionista: Maria Leonardi