domenica 18 dicembre 2016

LA RICETTA DEI PETRALI DI REGGIO CALABRIA


Ingredienti Per la pasta Frolla:
1 Kg di Farina 00 400 gr di Burro morbido 6 Uova intere 300 gr di Zucchero scorza di un Limone 2 pizzichi di Sale 2 bustine di Lievito per dolci

Per il ripieno:
250 gr di Fichi secchi 50 gr di Uva passa 100 gr di Frutta candita 2 cucchiai di Cacao amaro 80 gr di Noci 50 gr di Mandorle 2 tazzine di Caffè amaro 1 tazzina di Vino cotto (facoltativo) 1 tazzina di Liquore (a scelta) 1 cucchiaino di Cannella in polvere 1 cucchiaino di Chiodi di garofano in polvere Zucchero q.b.

Per la decorazione:
1 Uovo sbattuto Zuccherini colorati

Procedimento Tradizionale:
Per preparare il ripieno dei Petrali sminuzzare finemente i Fichi secchi con un coltello oppure tritarli con l’aiuto di un Frullatore, poi cucinarli in acqua fredda, portando a ebollizione; dopo 5 minuti spegnere e mettere da parte in una grande ciotola. Sminuzzare sempre con un coltello o Frullatore anche l’Uva passa, la Frutta candita, le Noci, le Mandorle e aggiungere il tutto ai Fichi precedentemente tritati e messi da parte nella ciotola. Aggiungere tutti gli altri ingredienti: Cacao amaro, Caffè, Vino cotto, Liquore, Cannella e Chiodi di garofano e amalgamare il composto con un cucchiaio di legno. Assaggiare l’impasto e regolare in morbidezza (eventualmente aggiungere pochissimo Latte) e in dolcezza aggiungendo Zucchero a seconda dei propri gusti personali. Coprire con una pellicola l’impasto e far riposare in frigo (è possibile preparare il ripieno dei Petrali anche un giorno prima). Preparare la Frolla inserendo la scorza del Limone e lo Zucchero nel frullatore, quindi polverizzare a velocità medio-alta. Setacciare la Farina insieme con il Lievito e il Sale e versare tutto su un tavolo da lavoro. Fare una fontana e mettere al centro il Burro morbidissimo, le Uova e lo Zucchero aromatizzato con la buccia di Limone. Impastare a lungo fino ad ottenere un impasto di media consistenza e se necessario aggiungere un po’ di Farina. Lavorare bene e fare un panetto, quindi spostarlo in una ciotola, coprire con un tovagliolo di cotone e lasciare lievitare in un luogo tiepido per circa 30 minuti. Finito il tempo del riposo stendere la frolla sottile su un piano in legno aiutandosi con un mattarello e con un coccapasta (o una tazza) tagliare dei cerchi con diametro di circa 9-10 cm. Al centro posizionare un cucchiaino dell’impasto, chiudere a portafoglio e sistemare i margini dei Petrali così ottenuti, con una rotellina per dolci. Spostare i Petrali su una teglia per dolci imburrata o foderata con carta forno. Con un pennello per dolci glassare i Petrali con l’uovo sbattuto e decorare con gli Zuccherini colorati. Cucinare in forno statico a 150-160° per circa 7-8 minuti o comunque il tempo necessario per la cottura e doratura uniforme. Spostare i Petrali su un vassoio e servire.

 Procedimento Bimby:
Per preparare il ripieno dei Petrali inserire i Fichi secchi nel Boccale e con qualche colpetto a Turbo sminuzzarli, poi cucinarli in acqua fredda, portando a ebollizione; dopo 5 minuti spegnere e mettere da parte in una grande ciotola. Senza lavare il Boccale mettere l’Uva passa, la Frutta candita, le Noci, le Mandorle e dare piccoli colpetti a Turbo, finché si sminuzza il tutto alla consistenza desiderata, poi aggiungere il tutto ai Fichi precedentemente tritati e messi da parte nella ciotola. Aggiungere tutti gli altri ingredienti: Cacao amaro, Caffè, Vino cotto, Liquore, Cannella e Chiodi di garofano e amalgamare il composto con un cucchiaio di legno. Assaggiare l’impasto e regolare in morbidezza (eventualmente aggiungere pochissimo Latte) e in dolcezza aggiungendo Zucchero a seconda dei propri gusti personali. Coprire con una pellicola l’impasto e far riposare in frigo (è possibile preparare il ripieno dei Petrali anche un giorno prima).
Preparare la Frolla inserendo la scorza del Limone e lo Zucchero nel Boccale, quindi polverizzare a velocità medio-alta. Mettere tutti gli altri ingredienti tranne la Farina e mescolare a velocità medio-bassa. In una terrina capiente sistemare la Farina, mescolare il Lievito per dolci e poi fare un buco al centro, quindi aggiungere tutti gli ingredienti liquidi precedentemente mescolati nel Bimby. Impastare a lungo fino ad ottenere un impasto di media consistenza e se necessario aggiungere un po’ di Farina. Lavorare bene e fare un panetto, quindi spostarlo in una ciotola, coprire con un tovagliolo di cotone e lasciare lievitare in un luogo tiepido per circa 30 minuti. Finito il tempo del riposo stendere la frolla sottile su un piano in legno aiutandosi con un mattarello e con un coccapasta (o una tazza) tagliare dei cerchi con diametro di circa 9-10 cm. Al centro posizionare un cucchiaino dell’impasto, chiudere a portafoglio e sistemare i margini dei Petrali così ottenuti, con una rotellina per dolci. Spostare i Petrali su una teglia per dolci imburrata o foderata con carta forno. Con un pennello per dolci glassare i Petrali con l’uovo sbattuto e decorare con gli Zuccherini colorati. Cucinare in forno statico a 150-160° per circa 7-8 minuti o comunque il tempo necessario per la cottura e doratura uniforme. Spostare i Petrali su un vassoio e servire.

 Nota
 I Petrali sono dolci natalizi tipici di Reggio Calabria, piccoli biscotti di pasta frolla a forma di mezza luna, ripieni con un profumatissimo impasto a base di Fichi secchi, Uva passa, Frutta candita, Noci, Mandorle, Vino cotto e spezie delicatissime. Preparare e gustare i Petrali significa ripercorrere un pezzo di storia reggina, che si ripete ogni anno con una tradizione che dura da secoli…

fonte